Trattamento delle acque

Le centrali idriche forniscono acqua potabile ineccepibile, che può essere bevuta senza ulteriore trattamento.
Ma solo una quota dal 2% al 5% dell'acqua utilizzata in un nucleo domestico viene effettivamente bevuta o usata per cucinare; la parte di gran lunga maggiore serve per il bagno e la doccia, la biancheria ecc.
Riscaldando l'acqua dura si deposita calcio che tende a incrostare l'interno delle tubazioni, ove provoca intasamenti e perdita di energia nonché danni a raccordi e valvolame.
Perciò l'acqua - a seconda della sua composizione naturale e all'utilizzazione prevista - per evitare la formazione di incrostazioni e proteggere da corrosione dovrebbe essere trattata.

 

• Impianti di addolcimento
(decalcificazione, addolcimento, esercizio senza interruzione)
• Impianti di decalcificazione alternativa
• Filtri per la protezione di installazioni domestiche (semplici/risciacquabili/automatici)
• Filtri in acciaio inossidabile per industria e artigianato
• Impianto di separazione di sistema
(particolarmente adatto al settore odontotecnico)
• Impianti anti corrosione
(domestici/industria/artigianato)
• Disinfezione

 

Ricordate:
1mm di incrostazione=1O% più dispendio di energia